BRESCIA – Finge nozze per avere permesso di soggiorno. Espulso 57enne con vari reati

0

Un nordafricano di 57 anni è stato espulso dall’Italia perché senza permesso di soggiorno e a suo carico aveva una trentina di accuse per reati contro il patrimonio, le persone e la pubblica amministrazione. Per poter raggiungere l’agognato titolo che gli avrebbe consentito di restare, l’uomo, un badante presente a Brescia, aveva progettato di sposare una donna residente a Bergamo.

Ma la polizia è riuscita a scovarlo e capire l’inganno, così l’ha bloccato e condotto all’aeroporto per mettere in pratica l’ordinanza di espulsione.

La persona disabile che veniva assistita dall’uomo, dopo aver sentito la notizia, è andato allo scalo e si è lamentato con gli agenti. Ha cercato anche di avviare una pratica di adozione per evitargli la fuga, ma lo straniero era già sull’aereo diretto alla terra d’origine.