VALTROMPIA. Debacle di pesci nel Mella, tre settimane per i risultati. E’ inquinamento?

0

Serviranno dai 15 ai 20 giorni per conoscere le cause che hanno portato alla moria di pesci scoperti martedì pomeriggio nel fiume Mella tra Concesio e Collebeato, in Valtrompia. L’Arpa, che ha raccolto alcuni campioni di acqua, sta valutando tutte le circostanze del caso per verificare se dietro la morte degli animali acquatici ci siano casi di sversamento industriale e di inquinamento.

Il primo a intervenire era stato un cittadino che ha notato i pesci tutti con la pancia verso l’alto. Capendo quanto stava succedendo, ha allertato altri residenti e poi gli agenti di polizia. Quella provinciale ha raggiunto il posto, sembra un’ora dopo dalle segnalazioni, quando ormai il fiume aveva diluito le presunte sostanze inquinanti. Infatti, gli agenti hanno detto di non aver trovato liquami o schiume particolari sul posto.

L’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente, dopo aver svolto i controlli sul tratto di corso d’acqua, ha anticipato che il fenomeno potrebbe essere compatibile con scarichi civili o industriali. E’ già capitato in passato un fenomeno del genere che ha colpito i pesci. Sul posto, secondo la polizia, non ci sarebbero però aziende vicine. In ogni caso si aspettano i risultati dell’Arpa.