VALTROMPIA – Decine di pesci morti nel Mella, controlli dell’Arpa. Colpa degli scarichi?

0

Dovrebbero essere resi noti oggi i risultati dei prelievi eseguiti dall’Arpa sul tratto valtrumplino della zona del fiume Mella dove ieri sono stati notati decine di pesci morti. E’ stato un cittadino di passaggio sulla zona a notare la morìa di anfibi e ha poi avvisato altri residenti insieme alle forze dell’ordine e ai delegati dell’Arpa di Brescia.

Il territorio è quello compreso tra Concesio e Collebeato, nella bassa valle e il primo a raccogliere le acque di quel punto è stato proprio il cittadino che l’ha segnalato. Non è la prima volta che il fiume torna al centro delle cronache per il suo stato di inquinamento. Il caso più grave si era verificato nella primavera del 2012 quando centinaia di pesci vennero trovati morti.

Poi si risalì all’azienda responsabile di quanto accaduto e le era stato disposto di sistemare l’impianto. Dal momento che i risultati non sono ancora emersi, si potrebbe parlare di scarichi civili o industriali, mentre è meno probabile la morte naturale contemporanea di decine di pesci. Potrebbe essersi trattato di un caso di sversamento o un atto non volontario. E intanto il depuratore ancora attende.