GARDA – Vendono 200 accessori con marchio falso, tre denunciati. Due erano espulsi

0

Gli agenti della Guardia di Finanza di Brescia sono stati impegnati in tre operazioni contro la vendita di abbigliamento e accessori con false griffe e marche. L’attività, che ha coinvolto il lago di Garda, si è svolta tra Desenzano, Moniga e Manerba dove sono stati denunciati tre extracomunitari.

Tra fine luglio e i primi giorni di agosto le fiamme gialle hanno sequestrato 200 pezzi tra occhiali, borse, orologi, polo, foulard e cinture. Tutti gli accessori riportavano marchi legati alle case di moda più famose, ma erano visibilmente contraffatti. A due dei tre finiti nel mirino, oltre al sequestro dei vari articoli, sono stati bloccati anche altri oggetti senza marca che vendevano in modo abusivo.

Tra l’altro erano clandestini e per loro è scattato il provvedimento di espulsione. La Finanza è stata impegnata anche in alcuni controlli in un locale gestito da cinesi a Lonato. Qui sono stati sequestrati più di 1.000 profumatori per l’ambiente senza le indicazioni su come usarli e centinaia di accessori tecnologici senza il marchio CE dell’Europa. Per questo motivo il proprietario è stato denunciato per frode in commercio.