GARGNANO. Vela: la Centomiglia parte ospitando il progetto "Itaca"

0

Gli Eventi della Centomiglia prenderanno il via sabato 22 agosto. In quella giornata il Circolo Vela Gargnano e le strutture del porticciolo di Marina di Bogliaco ospiteranno il progetto “Itaca”, iniziativa promossa dalla Ail (Associazione Italiana Leucemie e Linfomi). Pazienti, volontari, infermieri, medici dei reparti di onco ematologia degli Spedali Civili di Brescia e di Verona vivranno una giornata di vela, in compagnia di molte barche e altrettanti skipper che poi saranno i protagonisti delle regate regine delle rive gardesane, la Centomiglia e il suo prologo del Trofeo Riccardo Gorla.

La Centomiglia del 5-6 settembre sarà la 65a edizione, la sfida velica più longeva d’Italia, da tutti i velisti considerata la più bella regata al Mondo che si corre in acque interne. Gara che mescola la tecnica e l’agonismo, al fascino delle condizioni che il Benaco può offrire nel mese di settembre. Il Trofeo Gorla  si correrà il 29-30 agosto, con la classifica del Super G che terrà conto del doppio risultato.  Dopo Gorla e Centomiglia Gargnano ospiterà, nella settimana successiva,  il Mondiale a squadre del doppio 4.20 (in programma il 10-12 settembre), uno dei grandi eventi sportivi promossi in Regione Lombardia durante il periodo di Expo 2015. A metà settembre sarà la volta del grande Campionato Nazionale della Vela per Disabili, più di una manifestazione,  che inizierà il 17 settembre e si chiuderà il 20 con la giornata della “Childrenwindcup”, 9° edizione di quelle che è il Campionato Mondiale della vela solidale e dei sorrisi.  Sarà così una vera settimana del sociale (e della disabilità in barca a vela), le regate che assegneranno i titoli Tricolori della flotta Hansa 303 e Liberty, la Coppa Internazionale del Garda per la barca Paralimpica dello Skud 18, la Coppa delle Nazioni dedicata a Marsilio Pasotti, infine la 9° Childrewindcup.

La Childrenwindcup sarà  una giornata dedicata allo sport sull’acqua con protagonisti i piccoli ed i genitori dell’Ospedale dei Bambini di Brescia. La manifestazione è promossa dal reparto di Onco Ematologia Pediatrica dagli Spedali di Brescia e dall’ Abe, l’Associazione Bambino Emopatico, il consorzio Garda Lombardia, in collaborazione con i soci del Circolo Vela Gargnano e della XIVa Zona di Federvela. La regata ha avuto negli anni passati come protagonisti sia i giovanissimi sia personaggi del mondo dello spettacolo. In gara ci saranno, come sempre, le Istituzioni (Regione Lombardia, Provincia, Comune di Brescia e Comune di Gargnano), le Forze dell’ordine (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Guardia Costiera), i giovani delle scuole veliche di Benaco e dell’Ans di Sulzano (lago d’Iseo) ed altre realtà che operano nell’ ambito della vela terapia come il Progetto Hyak Onlus (Aod Desenzano), Eos-Michele Dusi (Sacro Cuore di Negrar-Verona).

Children e Campionato Nazionale Hansa saranno poi abbinate alla Bart Bash Regatta,  sfida velica che si correrà in contemporanea in tutti i Continenti, nel ricordo di Andrew “Bart” Simpson, velista olimpico che ha fatto parte del team di “+39” nella Coppa America 2007 e scomparso nel 2013 sul mare di San Francisco. Le altre  realtà  supportano tutta l’annata del CVGargnano  sono Argivit, Hotel Ristorante Villa Giulia Gargnano, Fondazione Asm-Gruppo A2A, Gaastra Abbigliamento, Dap Brescia, Unidelta, Iab Brescia, Marina di Bogliaco, il consorzio Garda Lombardia, Brescia Tourism; i patrocini di  XIV° zona di Federvela, Comune di Gargnano, Consiglio Regionale della Lombardia, Provincia di Brescia, Croce Rossa Italiana, Expo 2015, il contributo di Regione Lombardia.