BRESCIA – BreBeMi, 320 milioni di contributi pubblici. Nel 2017 il collegamento con A4

0

Via libera dal Cipe al piano economico e finanziario di BreBeMi, la società presieduta da Franco Bettoni a capo dell’autostrada A35. Mancata la possibilità della defiscalizzazione, l’infrastruttura riceverà 320 milioni di euro di contributi pubblici dallo Stato e dalla Regione Lombardia. Rispettivamente si tratta di 260 milioni in rate da 20 all’anno e di 60 milioni in tre rate da 20 all’anno dal Pirellone.

Lo stesso comitato per la programmazione economica ha allungato la concessione da 19,5 a 25,5 anni, previsto il reinserimento del valore di subentro a fine concessione per 1.205 milioni e dal 31 gennaio 2017 il collegamento nel tratto bresciano con l’autostrada A4 Milano-Venezia. A proposito, del sistema per unire la BreBeMi con la “storica” A4, verrà costruita la barriera per il pedaggio tra l’uscita di Travagliato Est e il raccordo con la Milano-Venezia e il raddoppio del collegamento con la tangenziale sud di Brescia.

Per questa operazione la società dovrà espropriare 366 mila metri quadrati di terreno, tra zone pubbliche e privata, a Ospitaletto, Castegnato, Roncadelle e Travagliato. Il costo dell’acquisto degli appezzamenti è di 5 milioni di euro. Intanto, BreBeMi fino all’1 novembre, ogni fine settimana da venerdì a domenica, fa scontare il 45% sul pedaggio degli utenti, acquistando una tessera prepagata dedicata.