BIONE – Liquido bianco nel Carnia, polizia manda prelievi all’Arpa e procura

0

Da alcuni giorni i residenti di Bione, in Valsabbia, che si muovono lungo la zona industriale hanno segnalato del liquido bianco nel Carnia, il torrente che scorre nella parte sottostante. Così hanno allertato la polizia locale dell’Aggregazione della Valsabbia che hanno raggiunto il posto e verificato da dove venisse quella traccia che aveva “colorato” il corso d’acqua.

E’ avvenuto il 31 luglio scorso quando gli agenti hanno risalito il corso e trovato in una zona boschiva un tubo da dove usciva quella sostanza oleosa. Poi, facendo riferimento a una mappa presente in Comune sul sistema di fognature sono arrivati a un tombino che avrebbe dovuto solo raccogliere acque piovane. Invece, c’era il liquido e accanto un’azienda di stampaggio di materiale non ferrosi.

Quando i titolari dell’impresa sono stati sentiti hanno rivelato di non sapere nulla di quanto stesse accadendo nel torrente e i possibili legami con le lavorazioni. Proprio il sindaco Franco Zanotti aveva chiesto alle aziende di verificare gli impianti. La polizia ha poi svolto dei prelievi del liquame e mandati all’Arpa e alla procura di Brescia. La prima verificherà di cosa si tratta e la seconda valuterà se ci sono gli estremi per una denuncia. Foto tratta da Vallesabbianews.it