DESENZANO – Addio al celibato con rissa. Rovesciano tavoli e insultano, dodici denunciati

0

Dodici giovani dai 25 ai 30 anni, tutti uomini, residenti a Pesaro Urbino nelle Marche, domenica sera erano in un locale a Desenzano del Garda per festeggiare l’addio al celibato di uno di loro. Si sono divertiti, hanno mangiato e bevuto, ma quando hanno pagato il conto si sono lamentati perché lo hanno ritenuto troppo alto a fronte di un servizio considerato scadente.

Così hanno iniziato a lanciare insulti e minacce al proprietario e ai dipendenti fino a scatenare una rissa. Hanno rovesciato i tavoli, lanciato a terra piatti e bicchieri e rovinato gli arredi. Chi ha assistito alla lite ha subito allertato la polizia che ha mandato sul posto una pattuglia dal commissariato locale. Nella rissa è rimasta coinvolta suo malgrado anche una cameriera albanese che è stata poi medicata e condotta al Pronto soccorso dell’ospedale.

Ne avrà per cinque giorni. La polizia è poi riuscita a sedare la rissa. Tutti i dodici uomini sono stati denunciati a piede libero al tribunale di Brescia per danneggiamento aggravato, lesioni e minacce. Le indagini riguardano anche il titolare e alcuni dipendenti.