BRENO – Cane massacrato nel 2014, animalisti in protesta alla malga Bazena

0

Domani, domenica 2 agosto nel pomeriggio, si terrà un presidio di protesta alla malga Bazena di Breno, in Valcamonica, contro i due uomini che nell’estate dello scorso anno, come poi aveva riportato Bresciaoggi attraverso varie fotografie avute da un lettore, uccisero un cane a colpi di bastone e pietre.

Il sit in è organizzato dal Fronte Animalista con il Partito Protezione Animali. Ma, in ogni caso, non ci saranno cortei o manifestazioni di movimento. La questura ha autorizzato solo un presidio. Si prevede un pomeriggio di tensione sulla zona. Sul posto saranno presenti diverse forze dell’ordine per evitare scontri.

Infatti, non ci saranno solo i sostenitori della vita degli animali, ma anche chi, dal resto della valle, non condivide il loro pensiero. La contestazione è fomentata dal fatto che i due uomini, accusati e a processo, continuano a fare da testimonial per vari prodotti tipici, sono stati pubblicati su un portale enogastronomico e non hanno lasciato la malga. Il sindaco, infatti, che come Comune si costituirà parte civile al procedimento, non può revocare lo spazio.