GARGNANO. Vela, sul Garda lo spettacolo del Mondiale ed Europeo Hobie e Wild Cat

0

Il super Mondiale dei multiscafi della gamma Hobie e l’Europeo dell’Hobie 16 stanno vivendo l’ultima  serie di giornate. In scena ci sono i Mondiali dei formula 18, Tiger e Wild, il Campionato Continentale degli Hobie 16, questo dopo aver assegnato la scorsa settimana il Mondiale Hobie 14 e quello dei Dragoon per i giovanissimi. Le manifestazioni veliche fanno parte dei Grandi Eventi promossi in Lombardia in occasione di Expo 2015.

Il Campionato Mondiale Wild Cat, dopo 5 regate, vede sempre primi l’olimpionico australiano-olandese Mitch Booth con il figlio Ruben che ha, tra l’altro, passaporto spagnolo. La loro barca è  “Spirit of Giorgio”, nel ricordo del velista olimpico del lago d’Iseo Giorgio Zuccoli. In seconda posizione inseguono Elia Mazzucchi e Jacopo Lisignoli del Circolo Vela Canottieri Domaso, due del lago di Como che precedono il francese Clement Peduzzi di Tolone, l’australiano Darmian Paul,  lo spagnolo Gerard Loos. Il Tiger, sempre dopo 5 manches,  vede in testa i sudafricani William e Douglas Edwards, secondi i tedeschi Holweg-Meyer, terzi i britannici Bennet-Reynolds.

Nell’Europeo Hobie 16 le prime 4 prove registrano il dominio dell’equipaggio danese Bjornholt-Froelich inseguiti dai francesi Cedric e Laurent Bader, terzi gli olandesi Duijanda,-Steenvoorden, un podio di tre Nazioni che conferma l’importante presenza internazionale dell’Evento sportivo del Garda. La macchina organizzativa del Mondiale della flotta Hobie è coordinata dal Circolo Vela Gargnano, affiancato dalla 14° Zona di Federvela e Univela Campione. I partner logistici sono Marina di Bogliaco, Comune di Gargnano, Brescia Tourism, Marine Pool.