BRESCIA – Bomba della seconda guerra mondiale nei cantieri Tav. Sarà fatta brillare

0

In via Vergnano a Brescia nei giorni scorsi è stata scoperta una bomba inesplosa da 113 chilogrammi risalente alla seconda guerra mondiale. E quella non è una zona insignificante, visto che si trova lungo i lavori in corso per costruire la linea dei treni ad alta velocità da Milano a Venezia, non distante da via Orzinuovi.

Per decidere cosa fare, ieri in prefettura si sono trovati gli esperti del Decimo Genio Guastatori di Cremona. Il problema è che l’ordigno inglese è a innesco chimico e non può essere spostato. Quindi l’operazione di brillamento deve essere fatta sul posto. Il 4 agosto ci sarà un’altra riunione per definire meglio l’area in un raggio di circa 800 metri e quali quartieri eventualmente sgomberare.

Ma in prefettura si vuole puntare a lasciare i residenti a casa. Si tratterebbe delle zone tra il quartiere Don Bosco, Chiesanuova e Primo Maggio per alcune migliaia di bresciani. La bomba potrebbe essere fatta brillare a metà settembre. Immagine di archivio