Berlingo, cava Macogna, comitato: “Rifiuti inquinanti”. Ma si attende l’Arpa

0

Il comitato contrario alla discarica Macogna che si trova tra la bassa Franciacorta e bresciana ha presentato un esposto ai carabinieri e ai sindaci di Berlingo, Rovato, Cazzago San Martino e Travagliato, Regione Lombardia, Asl e Arpa perché i rifiuti stoccati dalla Drr avrebbero valori inquinanti oltre i limiti.

I contenuti del ricorso sarebbero legati ai prelievi raccolti dagli attivisti l’8 luglio scorso quando era stato bloccato un camion all’ingresso, creando alcuni momenti di tensione. I campioni da ciascuno dei quattro mezzi pesanti che avevano raggiunto la cava trasformata in discarica erano stati portati al laboratorio di analisi chimiche Indam di Castel Mella.

Il risultato è che la concentrazione di eluato derivante dai processi biologici dei rifiuti, avrebbe diversi valori di molibdeno e Tds oltre i limiti rispetto a quanto una discarica come la Macogna potrebbe ospitare. In realtà i campioni non sono considerati legali ai fini dello stoccaggio che quindi va avanti. Ma si attendono i risultati dei prelievi ufficiali svolti dall’Arpa alcune settimane fa.