VILLA CARCINA – Cinema all’aperto, laboratori per bambini, spettacolo e aiuti ai cittadini

0

Vanno avanti anche nei prossimi giorni a Villa Carcina gli eventi organizzati e proposti dal Comune, insieme alle informazioni amministrative su bandi e attività. Nell’ambito della rassegna “Cinema sotto le stelle” proposta dall’’assessorato alla Cultura ogni giovedì alle 21,30, nel parco di Villa Glisenti, con ingresso libero e gratuito, giovedì 30 luglio sarà proiettato “Colpa delle stelle”. Hazel Grace, una sedicenne affetta da cancro, è obbligata dai genitori a frequentare un gruppo di supporto. Qui incontra e si innamora del diciottenne Augustus, un ex giocatore di basket con una gamba amputata.

La passione comune per il romanzo “”Un’imperiale afflizione”” li porta ad Amsterdam, dove hanno un burrascoso incontro con l’autore. Gli altri appuntamenti saranno “Big Hero 6″” il 6 agosto e “Se Dio vuole” il 13 agosto. In caso di maltempo i film saranno trasmessi nella sala ex Cinema di via Manzoni. Poi, domenica 2 agosto alle 21 in Villa Glisenti, per la mostra “I saperi della montagna”, si terrà lo spettacolo “”La stagione dei prati”” proposto dall’associazione “Treatro Terre di confine” con narrazioni del mestiere del malghese, alpeggio, del lavoro nei campi e cura dei malanni con le piante.

La partecipazione è libera. Tra i laboratori estivi per i bambini dai 5 agli 11 anni, giovedì 30 luglio dalle 16 alle 18 l’Associazione Botanica Bresciana propone l’incontro “Dal Grande albero al filo d’erba” alla scoperta dell’’ambiente che circonda. Le iscrizioni sono gratuite chiamando la cooperativa “Il Ponte” allo 030.8981985. Per quanto riguarda le informazioni, c’è tempo fino al 17 agosto per partecipare al bando pubblico “”Occup-Azioni Solidali”” per contrastare gli effetti della povertà –sul 2015 proposto dall’assessorato ai Servizi sociali del Comune.

Sono previsti interventi a breve termine, in forme contrattuali diversificate e determinate sulla scorta delle disponibilità degli enti ospitanti individuati. Per ogni progetto verrà definito il monte ore da raggiungere e da svolgere in un tempo prestabilito. Il rapporto sarà temporaneo e non darà vincolo o garanzia di assunzione né da parte del Comune, né degli enti ospitanti. Su questo il Comune mette a disposizione l’informativa, il bando e il modulo per presentare la domanda.