SULZANO – Puliscono le spiagge da sigarette e cartacce. Sono i profughi in attesa di asilo

0

Da circa un anno, quando sono stati smistati sul lago d’Iseo come profughi aspettando che si vedano accolta la richiesta d’asilo, diversi stranieri stanno svolgendo dei lavori a Sulzano. Da una parte c’è chi non fa nulla e anzi pretende servizi, magari dopo aver raggiunto il bresciano solo da pochi giorni e dall’altra c’è ci si sta dando da fare.

Adesso sono impegnati nell’operazione “Spiagge pulite” proposta ieri da Legambiente e iniziata ieri mattina. Si sono trovati in un punto e poi, armati di guanti e sacchetti dei rifiuti, hanno iniziato a rovistare la spiaggia di Sulzano per raccogliere mozziconi di sigarette e cartacce. I bagnanti sono d’accordo sul fatto che questi ragazzi debbano lavorare e i diretti interessati sono contenti di poter ripagare il vitto e alloggio all’hotel Alpino con delle mansioni.

Tutti devono aspettare che la pratica burocratica si concluda e lo fanno attraverso il lavoro e l’imparare la lingua italiana. In inverno si erano messi all’opera spalando la neve. In agosto andranno avanti a pulire le rive di Montisola, Sale Marasino e Pilzone.