ROMA – Fisco, dichiarazione dei redditi entro il 23 luglio anche online

0

Ultimi giorni, salvo ulteriori proroghe, per presentare il modello 730. La nuova scadenza va ad allinearsi con il termine già previsto per i Caf e i professionisti e i contribuenti potranno inoltrare la dichiarazione dei redditi anche on-line fino al prossimo 23 luglio, utilizzando l’applicazione web disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

I rimborsi spettanti ai contribuenti che compileranno ed invieranno il modello 730 precompilato prima della definitiva scadenza del 23 luglio potrebbero slittare di uno o anche due mesi. Quindi, chi riceve abitualmente la somma dal sostituto d’imposta a luglio vedrà slittare di un mese, cioè ad agosto, la maggiorazione in busta paga. Rimangono entro l’anno solare i tempi di liquidazione per i contribuenti senza sostituto d’imposta.

L’Agenzia ha precisato che la delega per l’accesso alla dichiarazione precompilata ha validità annuale e che può essere conferita, insieme ad una copia del documento di identità del delegante, sia in formato cartaceo che in formato elettronico. La delega può essere sottoscritta elettronicamente, nel rispetto delle regole tecniche adottate ai sensi dell’art. 71 del Codice dell’Amministrazione digitale (decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82).

Si ricorda, infine, che chi ha già inviato il 730, ma si è accorto di aver commesso degli errori, può rimediare rivolgendosi ad un Caf o a un intermediario, presentando il 730 integrativo entro il 25 ottobre oppure il modello Unico correttivo nei termini o integrativo. Affinché la dichiarazione dei redditi online sia valida è obbligatoria la ricevuta da parte dell’Agenzia delle Entrate che attesta la ricezione del modello 730 trasmesso dal contribuente o intermediario, in assenza della quale è da considerarsi omessa anche in presenza di versamenti regolarmente eseguiti.