VOBARNO – Sferra un pugno al conducente dell’autobus e scappa con il padre

0

Sono tornate di scena in provincia di Brescia le aggressioni ai danni dei conducenti di autobus. Stavolta l’episodio si è verificato a Vobarno, in Valsabbia. Protagonista in negativo è stato un ragazzo di 14 anni che viaggiava su un pullman nel primo pomeriggio.

Pochi minuti prima delle 14, però, l’autista e il passeggero sono scesi alla fermata di Ponte Nuovo perché il giovane avrebbe lamentato di essere stato aggredito dal conducente. Per questo il ragazzo aveva avvisato il padre al telefono durante il tragitto per invitarlo ad andare sul posto dove poi si è fermato. La diatriba non si risolve e l’autista decide di chiamare i carabinieri.

Ma in quell’istante il giovane ha sferrato un pugno al volto del conducente facendolo cadere a terra. L’uomo è stato soccorso da un’ambulanza e portato all’ospedale di Gavardo. Padre e figlio, invece, sono scappati e risultano ricercati dai carabinieri e dalla polizia locale.