GAVARDO – Delegato Cgil nel mirino, gli bruciano l’auto due volte in quattro mesi

0

La prima volta a marzo e la seconda lunedì scorso. L’auto di un delegato della Cgil di Brescia è stata trovata di nuovo bruciata in un parcheggio vicino alla ditta “Sanitaria servizi ambientali” di Gavardo dove lavora. Nel primo episodio, avvenuto quatto mesi fa, accanto all’auto ridotta in lamiere dal fuoco c’erano una bottiglia di plastica, un bastone e uno straccio di stoffa.

Pochi giorni fa si è trovato di fronte alla stessa scena. Il delegato è un rappresentante sindacale da alcuni mesi e dei lavoratori per la sicurezza e da sei anni lavora come autista nella ditta valsabbina. Subito dopo l’ennesimo episodio, è arrivata la solidarietà da parte della Camera del Lavoro che attraverso gli avvocati lo stanno aiutando in questo momento.

Il caso è stato segnalato ai carabinieri e alla Procura e sono state presentate denunce contro ignoti. “Un episodio molto grave” l’ha definito il segretario provinciale del sindacato Damiano Galletti.