CASTIGLIONE STIVIERE – Incontro biblico: Giacobbe e la dura lotta dell’autenticità

0

L’eremo della Ghisiola, semplice ma intenso spazio di silenzio e di ascolto della Parola di Dio, ospiterà nel fine settimana la tradizionale “due-giorni” estiva che mette sotto i riflettori un personaggio biblico. Quest’anno l’incontro offrirà l’occasione di approfondire la figura di Giacobbe acquisendo, anche attraverso chiavi di lettura meno note, una maggiore conoscenza di uno degli uomini più emblematici dell’Antico Testamento.

Emblematici, ma anche problematici! Nella Sacra Scrittura infatti, proponendosi come il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, Dio da una parte si rivela ed al contempo ci provoca. Un medesimo Dio per tre uomini così diversi? Per Giacobbe, in particolare, come può Dio associare il suo nome ad uno scaltro soppiantatore, all’uomo che comprò da suo fratello Esaù la primogenitura in cambio di un piatto di lenticchie? L’incontro biblico avrà luogo Sabato 18 Luglio, con inizio alle ore 18.15, e richiede obbligatoriamente la prenotazione al numero 347.5659887.

A proporre la meditazione sarà come sempre fratel Moreno, monaco legato alla Comunità di Bose e giunto all’eremo di Santa Maria delle Rose otto anni or sono su richiesta del parroco di Castiglione, don Giuliano Spagna. Con la sua presenza e il suo infaticabile lavoro, che chi ha visitato negli ultimi anni il posto ben conosce, contribuisce a realizzare il sogno di far rinascere l’eremo, sogno che fu già di don Umberto Campana e poi di don Marino Barbieri.

Il giorno precedente, Venerdì 17 Luglio alle 20.45, si terrà la celebrazione Eucaristica, quest’anno presieduta da don Andrea, prete novello della diocesi di Mantova. Al termine si potrà condividere insieme un piccolo momento di festa in semplicità.

Fratel Moreno ogni anno ama ricordare che l’Eucarestia prima, e il piccolo momento di convivialità poi, sono l’occasione per ringraziare insieme al Signore coloro che, in vari modi, hanno reso e rendono possibile la nuova vita di uno dei luoghi più carichi di spiritualità della città aloisiana.