MACLODIO – Lite di condominio diventa rissa tra stranieri con calci e colpi d’ascia

0

Sarebbe stata una lite condominiale ad accendere uno scontro violento tra due marocchini di 34 e 26 anni e un ghanese del 1965 mercoledì pomeriggio prima delle 16 in via Roma a Maclodio, nella bassa bresciana. Nel momento in cui è scoppiata la rissa a suon di calci e morsi fuori dallo stabile, i vicini di casa hanno allertato i carabinieri.

Sul posto sono arrivati i militari di Trenzano e Ospitaletto che sono riusciti a sedare lo scontro. I due marocchini hanno detto alle forze dell’ordine di essere stati colpiti dal 50enne con un’ascia. Sono stati tutti arrestati per rissa aggravata e lesioni personali e sequestrata l’ascia.

Sul posto è arrivata anche un’ambulanza che ha trasportato uno dei nordafricana all’ospedale di Chiari. E’ stato medico per i numerosi graffi e una ferita da morso sulla mano destra. Guarirà in cinque giorni. I due marocchini sono stati posti agli arresti domiciliari aspettando la convalida e il ghanese tenuto in caserma.