BRESCIA – Profughi, presidio Lega al Sant’Orsola di Brescia. A Bagnolo Mella bloccato il trasferimento

0

Gli immigrati arrivati in provincia di Brescia continuano a creare polemiche. Da alcuni giorni una quarantina viene ospitata dalle associazioni del Terzo settore al dormitorio del Sant’Orsola di Brescia, arrivati dal centro Pampuri. E la Lega Nord, che ha avuto notizia di questo durante l’ultimo consiglio comunale, vuole organizzare un presidio di protesta davanti al centro che li ospita.

A Bagnolo Mella non arriveranno nemmeno. Il sindaco Cristina Almici, infatti, ha bloccato il trasferimento disposto dalla Prefettura per alcuni profughi che sarebbero stati ospitati da un privato.

Il primo cittadino ha giustificato la scelta, presa d’intesa con il Broletto, dicendo che lo stabile dove sarebbero stati destinati è un capannone industriale in mezzo alle campagne. La volontà del Comune è non creare problemi che nessuno, secondo in paese, ha ancora risolto.