BRESCIA – Brescia, decine di rapine nei market per 130 mila euro. Fermata “banda dei discount”

0

L’hanno ribattezzata come “banda dei discount” perché è stata in grado di rubare più di 130 mila euro dalle casse dei supermercati. Del gruppo criminale facevano parte sei italiani capaci di compiere una ventina di rapine. Sono stati arrestati dai carabinieri di Verolanuova nell’ambito dell’operazione “Fort Knox” presentata stamattina al comando provinciale.

Per tre di loro erano già scattate le manette lo scorso ottobre durante una rapina a Gussago e gli altri hanno ricevuto poche ore fa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Per tutti l’accusa è di associazione a delinquere e due di loro sono pregiudicati che si erano conosciuti in prigione e proprio dietro le sbarre avevano deciso di formare il gruppo.

Si tratta di Loredano Busatta, cittadino bergamasco che ha riferito le confidenze di Giuseppe Bossetti nell’ambito dell’omicidio di Yara Gambirasio e poi Marco Pirastru noto per alcune rapine ai portavalori. La banda, secondo quanto hanno ricostruito le forze dell’ordine, dal 2011 al 2014 hanno svolto vari furti nei discount Lidl e Ld nelle province di Brescia, Bergamo e Mantova.

Per mettere a segno le rapine uno dei componenti si fingeva cliente che restava nel supermercato fino all’ora di chiusura. Poi apriva le porte antincendio ai complici che si facevano consegnare l’incasso.