RONCADELLE – Straordinari più “leggeri” in busta paga, lavoratori Ikea in sciopero

0

Sabato 11 luglio i 6 mila dipendenti italiani di Ikea, compresi i 280 di Roncadelle, faranno sciopero contro i presunti tagli allo stipendio che hanno allarmato i sindacati della Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil. Secondo le sigle, il rischio è che le domeniche e i giorni festivi vengano pagati come se fossero normali, senza l’aumento previsto da contratto.

In base alla versione dei sindacati, dopo trent’anni di contratto aziendale immutato, la maggiorazione per i festivi e domeniche potrebbe essere del 30% e non sommando il 70% e 120% previsti. Il gruppo svedese ha annunciato la volontà di lanciare una serie di premi flessibili basati sui risultati raccolti nell’attività e dice non intende cancellare i diritti dei dipendenti.

L’azienda ha anche aggiunto che, nonostante il disavanzo di 53 milioni di euro in tre anni tra tutte le sedi, non ha licenziato nessuno e nemmeno chiuso negozi.