BRESCIA – Delitto Villaggio Badia, resta in carcere Franco Ghidini. Ha confessato

0

E’ stato convalidato l’arresto di Franco Ghidini, il 53enne accusato di aver ucciso Paolo Monaco, trovato cadavere il 29 giugno scorso in una villetta disabitata e in vendita in via Undicesima al Villaggio Badia di Brescia. Il 53enne, arrestato ieri mentre faceva una sauna alle piscine comunali di Flero, ha confessato di aver commesso il delitto.

Avrebbe dato la stessa versione al giudice per le indagini preliminari di Brescia che oggi lo ha sentito. In base agli elementi raccolti dalla Squadra Mobile di Brescia, Ghidini avrebbe ucciso Monaco dopo un diverbio e per una tentata rapina. L’accusato, senza tetto e alle prese con problemi di giustizia, spesso occupava l’abitazione di Monaco. Nel momento in cui si sono incontrati, secondo quanto ha detto agli inquirenti, avrebbe tentato di rapinarlo e poi l’avrebbe strangolato.

Quindi gli avrebbe rubato portafogli, denaro, gioielli e chiavi dell’auto e di casa. In seguito all’omicidio, che si sarebbe verificato a metà giugno, avrebbe continuato a vivere in quella casa e nell’auto della vittima, prelevando anche denaro dal suo bancomat. L’uomo resta in carcere a Canton Mombello.