BRESCIA – Cadavere al Villaggio Badia. Arrestato Ghidini, ha confessato l’omicidio

0

In poche ore oggi è stato risolto il giallo sul cadavere in avanzato stato di decomposizione trovato lunedì scorso in una villetta disabitata e in vendita in via Undicesima al Villaggio Badia di Brescia. Come era emerso nelle indagini, è stato confermato che il corpo si trattasse di Paolo Monaco, 73 anni, titolare della casa avuta in eredità dal padre Giovannino e dove è stato trovato morto.

L’altra notizia riguarda l’arresto di Franco Ghidini, l’uomo di 53 anni, senza fissa dimora, trovato mentre faceva la sauna nelle piscine comunali di Flero. Ghidini ha confessato l’omicidio di Monaco e si trova in carcere a Canton Mombello. Il 53enne, dopo aver ricevuto uno sfratto, spesso occupava quella casa disabitata. Ma circa un mese fa si è trovato di fronte il titolare.

Lì, secondo quanto ha rivelato il presunto omicida agli inquirenti, ha tentato di rapinarlo ed è scoppiata una lite finita nel sangue. Ghidini, dopo averlo ucciso, lo avrebbe nascosto dove è stato trovato lunedì scorso e gli ha preso tutti gli effetti personali, compresa l’auto. Proprio il veicolo era diventato la casa di fortuna dell’uomo. L’uomo sarà interrogato dalla Squadra Mobile della Questura per la convalida del fermo.