GARGNANO. Vela, Centomiglia Remake del Garda va a Blu Falcon

0

E’ il “Blu Falcon” il primo vincitore della Centomiglia Classica, il Remake della gara a tutto lago che il prossimo 5 settembre taglierà il traguardo della 65° edizione.

Il “Remake storico” ha proposto in gara le imbarcazioni costruite prima del 1980. In entrambe le prove, una costiera e una mini long distance tra Gargnano e l’Isola del Trimelone, ha vinto “Blu Falcon”, scafo della serie Falcone, progetto del bresciano Daniele Buizza, che nella versione “Septembre” vinse in assoluto la Centomiglia del 1976 con gli skipper gargnanesi Gino Filippini e Francesco Capuccini (oggi presidente del Circolo Vela Gargnano).

Il “Blu Falcon” è stato restaurato dal cantiere dei Dominici a Bogliaco e condotto in gara da un equipaggio che comprendeva i fratelli Giovanelli e Fabiano Capuccini.  La secondo posizione, odierna, e della classifica generale è della Star “Stela di Paolo e Fabiano Bertelli, terzo il 5.5 metre “Volpina 5”, armata e restaurata da Mauro Feltrinelli, portata (nella gara lunga) dal finnista di casa (Campione Italiano Master nel 2014) Nicola Menoni.  “Volpina” è una carena firmata dal lariano Giulio Cesare Carcano, progettista di Mandello del Lario. Seguono i due “Ander” di Milena Guerardi e Luciano Lievi, quest’ultimo lo “Champagne” che con lo stesso equipaggio di oggi (oltre a Lievi, Boccalatte e Pierozzi) vinse la Centomiglia del 1970.

Seguono in classifica il Soling olimpico di Bobby Fasoli, il 6 Metri “Laura” portato da Mario Dominici, la Star di Lorenzo e Marco Baroldi. Poi altri 5.50 metre e le gloriose derive tedesche “Rennjollen”, la cui prima vittoria risale al 1953.

Testimonial dell’Evento è stato il “Galeotto” dei fratelli Magrograssi che ha festeggiato, in porto al Marina di Bogliaco, i suoi 85 anni dalla prima vittoria in regata meritata nel 1930 a Riva del Garda. A seguire la manifestazione c’era la Tv Cinese che realizzerà in occasione delle regate del Circolo Vela Gargnano un Reality Show sullo sport velico.