CHIARI – Ai domiciliari un 17enne che spacciava hashish e un ghanese per furto in auto

0

Due operazioni contro la criminalità hanno coinvolto i carabinieri di Chiari tra giovedì e ieri nel paese della bassa bresciana. Giovedì pomeriggio nel parco di via 25 aprile le forze dell’ordine si sono presentate in borghese perché insospettiti da un possibile spaccio di sostanze stupefacenti. Così si sono finti frequentatori dell’area verde e hanno notato un 17enne che vendeva due grammi di hashish a un maggiorenne.

I militari lo hanno perquisito e scoperto altre sedici dosi della stessa sostanza. Il controllo è poi scattato alla casa del giovane dove è stato trovato un bilancino di precisione e dell’altro “fumo”. Per il giovane sono stati disposti gli arresti domiciliari. Nelle prime ore di ieri, invece, un ghanese di 32 anni residente a Rovato è stato bloccato per furto. I carabinieri di Iseo lo hanno preso perché aveva appena rubato da un’auto in via Roma dopo aver rotto un finestrino. E’ stato un testimone a segnalarlo ai militari.

Il nordafricano stava scappando su una bicicletta rubata ed è stato fermato in via Colombera. Addosso gli hanno trovato tre martelletti e un passamontagna che aveva usato per il furto, tutti sequestrati. L’uomo, condannato ai domiciliari, sarebbe responsabile di un altro paio di furti.