SAREZZO – Bunker alle Acciaierie Venete per le scorie. Occhi sui fumi di via Seradello

0

La situazione ambientale è al centro a Sarezzo in questi giorni. Le Acciaierie Venete di via Antonini avranno un bunker dove stipare in sicurezza le scorie radioattive. Secondo quanto riporta il Giornale di Brescia, l’annuncio dei lavori è arrivato direttamente dal sindaco Diego Toscani.

Le operazioni di costruzione saranno coordinate dalla prefettura di Brescia a capo del tavolo tecnico sulla questione. Nello stabilimento gli elementi radioattivi restano per alcuni secoli. Una situazione simile a quanto è presente alla Rivadossi Metalli di Lumezzane dove si trova il cesio. In via Seradello, lungo la strada che porta verso Polaveno, va avanti la preoccupazione per alcuni fumi.

Nei giorni scorsi sono usciti da un’azienda metallurgica e hanno quasi raggiunto le case di Ponte Zanano. L’assessore all’Ambiente Fabio Ferraglio ha convocato in Comune i dirigenti dell’azienda sulla situazione. La ditta è “sorvegliata speciale” dall’Arpa e ha già stilato un progetto per non provocare rischi. Lavori che dovrebbero concludersi entro l’anno.