LENO – 35enne ubriaco caccia la famiglia e minaccia i carabinieri con una mannaia

0

I carabinieri di Leno hanno arrestato un cittadino indiano, S. S. di 35 anni, operaio incensurato e residente nel paese della bassa bresciana, perché sotto l’effetto di alcol era sceso in strada iniziando a colpire a pugni, senza motivo, la macchina di un vicino di casa. Prima aveva anche cacciato di casa la moglie e i figli minori.

Dopo aver visto i militari già presenti per pattugliare la zona, ha preso da casa una mannaia da 25 centimetri e li ha minacciati. I due carabinieri giunti sul posto sono riusciti a toglierla e ne è nata una colluttazione. Lo hanno poi immobilizzato e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale aggravata dall’utilizzo di armi.

Le forze dell’ordine e l’indiano sono rimasti incolumi. Processato per direttissima, l’uomo è stato condannato dal tribunale di Brescia a otto mesi di reclusione con pena sospesa.