ERBUSCO – Stampa banconote false fino a 1 milione che poi spende. In manette 52enne

0

Un uomo di 52 anni, Donato Grande, originario della provincia di Potenza ma da anni residente a Brescia e pluripregiudicato, è stato arrestato dai carabinieri del comando Antifalsificazione per aver stampato migliaia di banconote, carte d’identità false e carte di credito clonate. Il suo laboratorio si trovava in un appartamento di Erbusco, in Franciacorta.

Gli agenti hanno trovato computer, stampanti, presse e banconote appena stampate. Tutto l’occorrente per svolgere l’attività. In particolare, aveva tagli da 5, 10 e 50 euro falsi. Secondo il pubblico ministero di Brescia Silvia Bonardi l’uomo poteva far circolare fino a 1 milione di euro falsi, tanto che aveva già speso quelle banconote in Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige.

Tutti falsi, ma ritenuti di ottima qualità, visto che sarebbero stati accettati senza problemi negli acquisti e rifornimento di carburante ai distributori automatici. Soldi che usava soprattutto ai mercati rionali e in piccoli negozi dove correva il minor rischio di essere beccato.