BRESCIA – Scontro tra immigrati e Forza Nuova, undici indagati di estrema destra

0

Undici militanti di Forza Nuova risultano indagati per violenza, resistenza a pubblico ufficiale, porto d’oggetti atti ad offendere interruzione di pubblico servizio per quanto successe il 28 marzo scorso a Brescia. Quel giorno i comitati e le associazioni di immigrati scesero in piazza in corteo per protestare sulla sanatoria ritenuta irregolare del 2012.

In contemporanea a quella manifestazione i forzanovisti parteciparono alla contro protesta organizzata da “Brescia i bresciani”. 11 rappresentanti di Forza Nuova non rispettarono il percorso deciso dalla Questura di Brescia per cercare il contatto con i centri sociali.

Per quel motivo la Polizia intervenne con due cariche per fermare e uno dei membri del movimento di estrema destra, un 34enne di Lumezzane, colpì un poliziotto con un’asta. Il valgobbino ha ricevuto dal questore Carmine Esposito il foglio di via e non potrà tornare a Brescia per tre anni.