BRESCIA – Croato arrestato e portato in carcere, aveva 36 nomi e 25 accuse

0

Un uomo di origine croata è stato arrestato dalla polizia di Brescia per venticinque capi di imputazione che vanno dai reati contro il patrimonio, associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti e rapine nelle abitazioni. E’ stato complicato catturare il malvivente perché dal suo arrivo in Italia aveva assunto 36 nomi diversi. E per ogni nome aveva vari precedenti penali.

E’ stato condotto al carcere di Canton Mombello e ai poliziotti che lo hanno bloccato ha chiesto se dovesse davvero trascorrere tutti quegli anni in cella e alla richiesta del nome ha risposto “dipende”. In tutto deve scontare 10 anni e sei mesi, atto emesso dal tribunale di Verona.