GARDONE RIVIERA – “Liberty Festival” tra poeti del Garda, Klimt, Debussy e concerto su Puccini

0

L’assessorato alla Cultura del Comune di Gardone Riviera con l’associazione “Cieli Vibranti” propone “Liberty Festival” per una rassegna di quattro spettacoli da venerdì 19 giugno a venerdì 10 luglio alle 20,45 in piazza Marconi in “LungoLagoLiberty. Appuntamento con”. Si parte il 19 giugno con l’attore Filippo Garlanda, Felice Cosmo al pianoforte, Laura Capretti soprano e il giornalista Fabio Larovere per “I grandi poeti del Garda”.

Si parlerà di Heyse e d’Annunzio, Trakl e Rilke perché il Garda e Gardone Riviera hanno ospitato e ispirato i più grandi scrittori d’Europa. Viaggio tra note e versi, nel cuore del periodo liberty. Poi il 26 giugno con gli stessi interpreti per raccontare Gustav Klimt. Alla scoperta dell’epopea storica dell’Austria Felix, dal salotto ottocentesco alla fine di un’epoca. Dalla nascita del mito asburgico al crollo dell’impero, il caffè viennese è lo specchio prima dell’avventura romantica e poi del crepuscolo decadente, dell’età dei Mahler, dei Musil, dei Klimt e dei Roth.

Si va avanti venerdì 3 luglio per parlare di Claude Debussy. Dal futurismo al Dada, dal primitivismo al surrealismo, la capitale francese ospita artisti del calibro di Stravinskij, Picasso, Man Ray, cui fa da contrappunto l’umorismo stralunato di Satie e l’universo poetico e sognante della chanson francese. Si chiude venerdì 10 luglio per il concerto finale “Puccini e il Liberty” con la soprano Marta Mari, il baritono Riccardo Certi e Fabio Saleri al pianoforte.

E’ un concerto lirico dedicato alla musica di Giacomo Puccini, ultimo campione del melodramma italiano. Da Tosca a Madama Butterfly, da Bohème a Turandot, le più belle arie e duetti d’opera del maestro di Lucca, cantore della bellezza malinconica e decadente dell’era liberty. Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero.