Civitas Valtrompia, nuovo presidente Riccardo Frati. In consiglio Abatti e Paonessa

0

Lo scorso 11 giugno la Comunità montana e i comuni della Valtrompia si sono riuniti in assemblea per deliberare la nomina del nuovo consiglio di amministrazione di Civitas. E’ stata decisa all’unanimità la scelta del nuovo presidente Riccardo Frati, già conosciuto e stimato sul territorio per gli incarichi assunti di assessore con delega ai Servizi sociali e al personale dal 1998 al 2007 al Comune di Nave e membro del direttivo della Comunità montana con delega alle Politiche sociali dal 2004 al 2009.

I consiglieri nominati, che insieme al presidente costituiranno il nuovo consiglio di amministrazione, sono il vicepresidente Silvia Abatti infermiera del Dipartimento Dipendenze dell’Asl Brescia al Noa di Sarezzo e consigliere per il Comune di Villa Carcina con incarico alla Cultura e il consigliere Giuseppe Antonio Paonessa, dirigente scolastico, assessore e vice sindaco di Sarezzo fino a maggio del 2014.

“Ringrazio tutti i soci e il presidente della Comunità montana per la collaborazione dimostrata: l’impegno del Cda in questi tre anni di mandato – ha commentato il presidente uscente Agostino Damiolini – si è orientato a garantire efficienza e elevati livelli qualitativi dei numerosi servizi offerti da Civitas, operando attraverso una politica di ascolto e confronto con i vari attori coinvolti che ha posto la società in una condizione di avanguardia dal punto di vista socio-sanitario e organizzativo. E’ stato un bel lavoro di squadra, ricco di soddisfazioni, ma ora ci sono tutti i presupposti affinché il nuovo Cda possa continuare con competenza, nuove energie e nuove idee verso la costruzione di una grande Civitas”.

“Ringrazio i soci Civitas per la fiducia accordatami – ha esordito il nuovo presidente Riccardo Frati – ringrazio anche quelli che mi hanno preceduto come Emanuela Saottini e Agostino Damiolini che con i loro Cda hanno ben amministrato la società e l’hanno portata all’attuale ottimo livello di efficienza e di radicamento sul territorio. Il mio impegno sarà di proseguire il lavoro svolto in stretta collaborazione con le amministrazioni comunali, Comunità montana, Asl e terzo settore, cercando di mettere sempre più la società in grado di rispondere ai bisogni dei cittadini della Valtrompia”.