BRESCIA – Rapina banca Valsabbina San Polo, l’uomo era uscito da poco dal carcere

0

Alla Questura di Brescia sono stati ricostruiti i dettagli dell’operazione di polizia che ha permesso di arrestare una coppia, marito e moglie, responsabili del furto ieri mattina alla banca Valsabbina di San Polo. Il fatto si era verificato intorno alle 11 quando l’uomo di 40enne con la compagna ha raggiunto la filiale.

Dalle immagini riprese dalle telecamere di video sorveglianza e rese pubbliche durante la conferenza stampa, si vede l’uomo entrare dalla bussola con addosso una felpa arancione. Poi, una volta dentro, si alza la sciarpa per cercare di nascondersi e minaccia i dipendenti con un piccolo coltello. A questo punto si fa dare i soldi dagli addetti agli sportelli, circa 6 mila euro, e uscendo consegna le banconote alla moglie.

Si toglie la felpa e la getta in un cassonetto e quindi si allontana con la compagna verso la stazione della metropolitana di San Polino. Qui hanno trovato una Volante del commissariato del Carmine che li ha arrestati. Dalla presentazione dei dettagli è emerso come l’uomo fosse uscito da poco meno di tre mesi dal carcere. Foto tratta dal GiornalediBrescia.it