BRESCIA – Tre sorvegliati speciali, c’è anche il presunto piromane di via Chiusure

0

Tre persone ritenute pericolose saranno sorvegliati speciali da parte delle forze dell’ordine bresciane. A partire dal 57enne presunto piromane delle auto di via Chiusure e che polizia di Stato, carabinieri e polizia locale pensano sia l’autore dei numerosi incendi appiccati tra aprile e maggio.

Il Questore di Brescia Carmine Esposito aveva chiesto al tribunale di Brescia delle misure particolari di prevenzione. L’uomo è responsabile di altri atti compiuti in passato, dai furti alle rapine, lesioni, danneggiamenti, incendi e maltrattamenti in famiglia. Ora avrà l’obbligo di dimora, avvisare di ogni suo spostamento e non uscire di casa in certi orari.

Misura di sorveglianza anche per un 44enne del centro storico con diversi precedenti tra tentato omicidio, lesioni, rapina, estorsione, armi e sostanze stupefacenti. Provvedimento, di due anni, che ha raggiunto anche un 20enne magrebino di Passirano condannato per resistenza e lesioni.