DESENZANO – Vesti la Musica… in abito da sera

0

Dieci abiti da sera ispirati al tema 2015 “Naturalmente Donna”, protagonisti della serata finale di “Vesti la Musica… in abito da sera”, 4° Concorso nazionale di moda “musicale” del Progetto Noi Musica, che anche quest’anno ha richiamato stilisti da varie località e regioni d’Italia. Una decina di loro, selezionati dalla commissione artistica, porterà le proprie creazioni in passerella sabato 13 giugno 2015 a Rivoltella del Garda – Desenzano – in piazza Deodara dalle ore 21.

La giuria di esperti, composta da stilisti, giornalisti e fotografi di moda, artisti e sarte, a fine serata premierà il miglior abito da sera, ispirato come sempre a una canzone, particolarità di questo concorso che da quattro anni invita i giovani talenti nel campo della moda a ideare abiti femminili e musicali. La sfilata sarà accompagnata dalle voci del progetto Noi Musica e, al pianoforte, il maestro Riccardo Barba. L’ingresso è libero; la manifestazione sarà trasmessa in diretta da Radio Noi Musica (www.noimusica.org).

I finalisti 2015 sono: Samanta Russo (Foggia), Loredana Noto (Ravenna), Nicole Albarello (Albaredo d’Adige, Verona), Micaela Coscia          (Sant’Agata Bolognese, Bo), Jessica Pierasco (Pescantina, Verona), Giovanni Durosini e Giovanni Regonaschi (Carpenedolo e Desenzano), Elisa Pecenco (Trieste), Rocco Fusillo (Cerignola, Foggia), Emanuela Florio e Francesca Ogheri (Verona) e Cristina Girelli (Castel Goffredo, Mantova).

Le canzoni e le creazioni sono quest’anno ispirate al tema “Naturalmente Donna”: l’indicazione per gli stilisti in gara era di ideare e abbinare il proprio abito a una canzone che parlasse della donna e della sua naturale bellezza, privilegiando l’uso di materiali naturali ed “eco”.

“Vesti la Musica… in abito da sera” incoraggia i giovani talenti tra i 18 e i 38 anni e offre loro un’affollata vetrina sulle rive del Garda. Ma al centro dell’evento c’è anche l’importante finalità benefica, rigorosamente al femminile. Coperte le spese organizzative, il ricavato dell’edizione 2015 sarà destinato al gruppo Manitese di Rivoltella per il sostegno di un progetto agricolo che coinvolge le donne di tre comuni del Dipartimento dell’Atacorà in Benin (Africa). Si tratta di un’attività per la lavorazione della manioca, finalizzata a rafforzare la sicurezza alimentare e a valorizzare le filiere agricole locali nella loro dimensione economico-produttiva. Un progetto agroalimentare in linea con il tema di Expo “Nutrire il pianeta, energia per la vita”.

Info: www.noimusica.org e www.vestilamusica.blogspot.com