BRESCIA – 51° di fondazione della Scuola Acconciatori Confartigianato e 17a festa

0

L’Accademia Acconciatori di Confartigianato Brescia ha celebrato ieri (lunedì 8 giugno, ndr) nell’auditorium di via Orzinuovi la 17a Festa dell’Acconciatore con la presentazione della collezione dei nuovi “hair trend” per la stagione autunno-inverno 2015/2016 e le sfilate “Color Design” e “Gamma Più”. Dopo i saluti del presidente di Confartigianato Imprese Unione di Brescia e Lombardia Eugenio Massetti, del presidente di categoria Aurelio Salvoni e dell’assessore di Brescia con delega alla Rigenerazione urbana e Politiche per una città sicura Valter Muchetti, la presentazione del corpo docente e l’assegnazione, dopo una competizione tenuta nelle settimane scorse a modi “Amici”, alla squadra “viola” del 2° Trofeo Confartigianato dedicato agli studenti del 1° e 2° anno “Beginner” composta da Barreto Sandra Isabel, Franzoni Greta, Giacomassi Giuseppe, La Torre Laura e Malwanage Gishani Maduka e del 51° Trofeo Vittoria Alata, per i ragazzi del 3° e 4° anno “Accademia” assegnato alla squadra “nera” di Bresciani Ilaria, Cocchi Federica, Giordani Franca, Guatta Francesca, Mari Alice e Migliorati Alessia

“Quella dell’ hairstylist – ha aggiunto il presidente Massetti – è una professione dalla lunga tradizione e storia, ma più attuale che mai e in continua crescita. Chi desidera entrare in questo settore deve essere consapevole che la competizione è pressante e per poter far fronte alla concorrenza bisogna essere in grado di proporsi con un prodotto differenziato e innovativo. Il fashion hair stylist formati dall’Accademia Acconciatori Confartigianato sono esperti in grado di ideare concept di acconciature adatte sia alle sfilate di moda fino a quelle idonee alla vita quotidiana. Per essere vincenti bisogna interpretare le esigenze del cliente, distinguendosi dalla massa, offrendo qualcosa in più. Per questo motivo Confartigianato investe da più di 50 anni sui giovani, proponendo l’Accademia Acconciatori come punto di incontro tra inamicità e la preparazione dei maestri e il contesto moderno, raffinato e tecnologicamente all’avanguardia”.

La manifestazione, dal format rinnovato, ha offerto la possibilità di una serie di eventi dedicati all’aggiornamento professionale del settore che l’Accademia Acconciatori di Confartigianato Imprese Unione di Brescia ha messo ha disposizione di tutti gli artigiani dell’acconciatura presenti: come l’omaggio del vademecum ‘L’acconciatore da Manuale’, fortemente richiesto dalla Categoria Acconciatori di Confartigianato Imprese Unione di Brescia e scritto con l’intento di fornire tutte le nozioni sanitarie, professionali, tecniche e pratiche necessarie, vero e proprio strumento primario di lavoro anche per quanti già svolgono la professione. Tagli stravaganti artistici e colori innovativi sono stati i protagonisti delle sfilate “Color Fun&Glam”: filmati e nuove proposte per l’estate e delloo show live “Natura e Bellezza” con gli stylist Alessandro Sangiorgio, Alessandro Di Marco, Alex Pezzica e Amos Bersini.

Nata nel 1964 per premiare gli acconciatori maschili, il Trofeo “Vittoria Alata” è stato un successo crescente negli anni e ha preso corpo sino a diventare uno degli eventi più importanti per il mondo dell’acconciatura sia maschile sia femminile. Il concorso è il risultato dell’impegno di Confartigianato nel settore che nel 1963 l’Upa aveva avviato una scuola per acconciatori, o meglio “una via maestra per imparare un mestiere e mettersi in proprio, per diventare artigiani”.