BRESCIA – Traffico mondiale di droga da Santo Domingo ai ristoranti. Nove condanne

0

Nove delle 22 persone arrestate nell’ambito dell’operazione “Ticket Restaurant” che ha fatto scoprire un traffico di droga destinata ai ristoranti di Brescia e Mantova, sono state condannate pochi giorni fa con rito abbreviato dal giudice per le udienze preliminari al tribunale di Brescia a più di trent’anni di carcere e 120 mila euro di multa.

L’inchiesta condotta dal Gico della Guardia di Finanza di Brescia era partita nell’aprile del 2010 quando si notava un certo via vai in orario notturno verso una casa di Rezzato, nella bassa bresciana. Erano state subito sequestrate delle dosi di cocaina e procedendo nelle indagini si è scoperto che le sostanze stupefacenti arrivavano in Italia da Santo Domingo tramite vari spacciatori italiani e albanesi nel brescia e mantovano.

In quell’operazione erano stati sequestrati 4 kg di cocaina e 2 kg di hashish, mentre cinque individui erano stati arrestati in flagrante. Alcuni dei personaggi coinvolti nella vicenda figurano anche in “Elefante Bianco” del 2012 con altri arresti.