SIRMIONE – Anziano spia per anni i vicini di casa, patteggia otto mesi per stalking

0

Un 81enne ha patteggiato otto mesi di detenzione per stalking nel processo che lo ha visto venerdì al tribunale di Brescia. Il caso è riportato da Il Giorno e l’uomo, residente fino a poco tempo fa con la moglie in un appartamento in un complesso residenziale gestito da una cooperativa sociale a Sirmione, sul lago di Garda, documentava con videocamere e macchine fotografiche ogni azione dei coinquilini, segnalando casi anomali.

Lo avrebbe fatto da anni, tanto da inviare a carabinieri, prefettura, polizia e vigili del fuoco vari materiali fotografici su situazioni che lui riteneva strane. Un’abitudine, soprattutto in vari casi commessi tra il 2008 e 2010, che ha portato i vicini di casa a denunciare l’uomo, ora residente in un altro luogo.

Nella sua rete era finito anche un carabiniere le cui azioni erano ritenute sbagliate dall’anziano. Così il militare con un collega ha fatto perquisire la casa sequestrando rullini, videocassette, nastri e fotografie di anni di attività. Materiale che l’uomo inviava alle forze dell’ordine come ritorsione.