BRESCIA – Porta dieci profughi afghani in provincia, arrestato pachistano

0

Un pachistano di 31 anni, J. Z., residente in un paese dell’hinterland di Brescia, è stato arrestato mercoledì in provincia dai carabinieri di Tarvisio per presunto favoreggiamento pluriaggravato dell’immigrazione clandestina.

L’uomo era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Udine Emanuele Lazzaro nell’ambito di alcune indagini sul traffico di esseri umani condotte dalla Procura di Udine.

Secondo l’accusa, il pachistano il 30 aprile scorso avrebbe caricato dieci profughi afghani lasciati in autostrada da un romeno, poi arrestato in flagrante, per non essere controllato. All’operazione hanno collaborato anche i carabinieri di Brescia.