VOBARNO – Vuole morire e apre il gas in casa, i carabinieri lo fermano in tempo

0

Un giovane residente in una palazzina di Vobarno, in Valsabbia, ha tentato di far esplodere l’edificio con il gas. L’uomo, secondo quanto riporta il GiornalediBrescia.it, aveva avvisato con un messaggio la propria ragazza della volontà di morire. Così si era chiuso in casa nello stabile dove abitano sei famiglie e ha aperto il gas.

La ragazza ha avvisato i carabinieri e vigili del fuoco che hanno subito raggiunto la palazzina. Il ragazzo è stato bloccato, mentre i pompieri sono riusciti a rendere sicuro lo stabile.

E’ stato proprio il giovane ad aprire la porta ai militari, poi visitato dai medici e portato al pronto soccorso dell’ospedale di Gavardo. I carabinieri nella perquisizione dell’appartamento hanno anche trovato arco e frecce con punta di ferro detenute in modo irregolare.