DESENZANO – Albero caduto, Forza Nuova contro l’amministrazione: manca la sicurezza

0

La città negli ultimi anni risulta abbandonata a se stessa, le scelte dell'”amministrazione Leso” non sono solamente inutili al rilancio del centro storico, del turismo e delle attività commerciali strette dalla morsa della crisi ma anzi creano disagio e difficoltà come ad esempio la proposta di chiudere il lungolago ed i parcheggi delle piazze Cappelletti e Feltrinelli lasciando ai commercianti l’ardua impresa di sopravvivere tra tasse ed affitti esorbitanti.

Con il presente comunicato la sezione desenzanese di Forza Nuova oltre a sottolineare la totale inettitudine dell’amministrazione vuole denunciare la follia a cui sono sottoposti gli inermi cittadini di Desenzano che non possono più vivere in sicurezza nella propria città, infatti dall’anno scorso i fatti di cronaca non si contano più: dalle barbarie in Spiaggia d’oro agli assalti ai pullman, dai tentati stupri allo spaccate in centro, dai furti allo spaccio, dal dissesto idrogeologico (in cui madre e figlia hanno rischiato il peggio) all’albero caduto in centro sui tavolini di un bar! Sembra assurdo ma è proprio così, a Desenzano i fattori di rischio sono molti ed ora bisogna guardare bene anche all’insù mentre si passeggia in centro, ma noi ci chiediamo questa gente cosa faccia quando siede nelle poltrone del comune se non riesce nemmeno ad organizzare la MANUTENZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEL VERDE IN CENTRO, manco fosse un immenso parco!

La stagione è ormai iniziata sotto il peggior segno ed oltre ai problemi dell’anno scorso che non sono stati per nulla risolti se ne aggiungono di nuovi, fortunatamente questa volta non si è fatto male nessuno ma poteva andare molto peggio..

Sindaco Rosa Leso e assessori Rodolfo Bertoni (Opere e Lavori pubblici), Maurizio Maffi (ambiente), Maurizio Tira (urbanistica) qualcuno si assuma le responsabilità. VERGOGNA.

Forza Nuova Desenzano