BRESCIA – Brescia, clochard ucciso all’ex Pietra, accusato non risponde alle domande del giudice

0

Ha scelto di non rispondere alle domande del giudice per le indagini preliminari di Brescia Luca Tringali, il senzatetto di origine ucraina fermato per l’omicidio di un clochard connazionale di 37 anni trovato senza vita nella notte tra giovedì e venerdì nell’ex Pietra di via Orzinuovi a Brescia usata come dormitorio.

Accusato di aver ucciso il 37enne a calci e pugni, forse per un diverbio dovuto al posto dove dormire, ha partecipato all’interrogatorio di convalida dell’arresto con l’avvocato Corrado Voltolini. L’indiziato, nonostante non abbia risposto alle domande, presentava i segni della presunta violenza contro il connazionale poi morto.

La polizia e i primi test hanno verificato come il 37enne fosse stato aggredito a calci e pugni. L’accusato resta in carcere a Brescia, mentre il giudice sarà chiamato a decidere sull’arresto.