BRESCIA – Reti impresa, dall’1 luglio le domande per l’artigianato digitale

0

Il Ministero dello sviluppo economico ha fissato al 1° luglio 2015 il termine a partire dal quale possono essere presentate le domande di agevolazione per lo sviluppo dell’artigianato digitale e della manifattura sostenibile, realizzate da reti di impresa (costituite da almeno 15 imprese).

In data 11 maggio 2015 è stato firmato il decreto del Direttore generale per gli incentivi alle imprese del Ministero dello sviluppo economico che ha indicato nel 1° luglio 2015, a partire dalle ore 10.00, la data di presentazione delle domande per la concessione delle agevolazioni a sostegno di attività innovative nell’ambito dell’artigianato digitale e della manifattura sostenibile, realizzate da aggregazioni di imprese costituite da almeno 15 imprese, di cui almeno il 50% rappresentato da imprese artigiane o microimprese.

Le domande potranno essere presentate fino alle ore 12:00 del 25 settembre 2015.

Le domande devono essere trasmesse tramite posta elettronica certificata.

La risorse stanziate ammontano a oltre 9 milioni di euro.

I soggetti beneficiari di tale agevolazione sono le imprese in Associazioni e Raggruppamenti temporanei di imprese (ATI e RTI) o in reti di imprese, costituite da almeno 15 imprese, di cui almeno il 50% rappresentato da imprese artigiane o microimprese.

L’agevolazione consiste in una sovvenzione parzialmente rimborsabile, di importo pari al 70% delle spese ammissibili.

Il comunicato relativo al decreto è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Fonte CGIA