BAGNOLO MELLA – Bagnolo Mella, rubate due cisterne di acqua contaminata. Rischio allarme ambientale

0

Rischia di diventare non un semplice furto, ma una bomba ecologica quanto è successo nei giorni scorsi a Bagnolo Mella, nella bassa bresciana. Sono sparite, infatti, due cisterne da un metro cubo ciascuna che contenevano acqua raccolta dalla falda contaminata da arsenico.

I test sono stati compiuti dall’Asl che hanno verificato il pericolo chimico. La zona da dove sono stati rubati i contenitori è la Fontana dell’Arrigo, vicino a un’area dismessa di via Montirone che pochi mesi fa era stata oggetto di un’interrogazione parlamentare e poi chiusa dal Nucleo Operativo Ecologico e dalla polizia locale per una presunta presenza di rifiuti.

Sul posto si trova un fontanile dove potrebbero essere finite tonnellate di rifiuti a contatto con la falda. Il furto è al vaglio della polizia locale. Si sospetta anche che i malviventi siano solo interessati ai recipienti.