BRESCIA – Denunciati due falsi dentisti. Chiusi gli studi senza certificazioni

0

Due studi dentistici sono stati sequestrati dai carabinieri dei Nas di Brescia durante vari controlli per combattere l’abusivismo medico. Così sono arrivati a due studi, uno in città e l’altro in un paese della provincia, con sale d’attesa, gabinetto odontoiatrico con riuniti, apparato radiografico, varie attrezzature e medicine.

In particolare, i militari hanno scoperto che le due strutture, ricavate in appartamenti, non avevano autorizzazioni per operare, così come gli impianti senza certificazioni. Il sequestro è avvenuto in flagrante quando sono entrati negli studi dei due odontotecnici 50enni che stavano operando.

I due professionisti, nonostante non avessero i titoli per svolgere la professione, facevano impianti, estrazioni, radiologie e anestesie. I due dentisti sono stati denunciati per esercizio abusivo della professione. Si tratta del terzo episodio in provincia dopo quello scoperto meno di un mese faImmagine di archivio