BRESCIA – Dichiarazione fgas impianti, obbligo di invio entro il 31 maggio

0

Anche quest’anno i possessori e/o terzi responsabili (ditte e/o privati cittadini) di apparecchi fissi (condizionamento / antincendio / refrigerazione) che hanno un contenuto di fgas fluorurati nel loro circuito interno superiore a 3 kg, sono tenuti ad effettuare la comunicazione telematica ad ISPRANET. Chi ha già fatto la comunicazione l’anno passato è comunque tenuto a ripeterla anche in caso di mancato intervento per perdite o manutenzione. Le sanzioni in vigore arrivano anche fino a 10.000 euro.

Anche quest’anno i possessori e/o terzi responsabili (ditte e/o privati cittadini) di apparecchi fissi (condizionamento / antincendio / refrigerazione) che hanno un contenuto di gas fluorurati nel loro circuito interno superiore a 3 kg, sono tenuti ad effettuare la comunicazione telematica ad ISPRANET. Chi ha già fatto la comunicazione l’anno passato è comunque tenuto a ripeterla anche in caso di mancato intervento per perdite o manutenzione. Le sanzioni in vigore arrivano anche fino a 10.000 euro.

Fonte CGIA