Frode fiscale da 15 milioni, condannati titolare e commercialista di una ditta edile

0

L’ex consigliere regionale della Lega Nord Enio Moretti, ritenuto a capo di un’organizzazione legata a società cartiere, false fatture e prestanome, è stato condannato oggi a 5 anni e 10 mesi e nello stesso settore, quello dell’edilizia, sono arrivate altre condanne.

Il caso riguarda l'”Orceana Costruzioni” per la quale in primo grado sono stati inflitti 3 anni e tre mesi al costruttore Massimiliano Amico e 3 anni al commercialista Alberto Varlese. Come riporta Il Giorno citando fonti giudiziarie, le società “Orceana costruzioni” e Pfs costruzione srl inizialmente ritenute legate al reato non hanno subito alcuna sanzione perché il fatto non sussiste.

Secondo l’accusa, Massimiliano Amico titolare di Orceana che dovrà affrontare il fallimento in Cassazione e Varlese sarebbero stati a capo, dal 2008 al 2010, di un’associazione che avrebbero prodotto sette società satellite, fatture false, finti crediti d’imposta compensando contributi previdenziali dei lavoratori e false assunzioni per un’evasione da 15 milioni di euro.

Nella sentenza di primo grado sono stati confiscati tutti i beni ad Amico. Varlese, dopo quello già sequestrato, deve restituire all’Erario anche una casa, un garage e un terreno a Chiari.