POZZOLENGO – Blitz notturno in villa e aggressione al proprietario, pochi indizi per trovare la banda

0

Furto in villa con aggressione lunedì sera intorno alle 22 a Pozzolengo, sul lago di Garda. Una banda di tre malviventi col volto coperto hanno infranto il vetro di una finestra sull’abitazione di via Cirelli. Uno di loro ha forzato le ante, ma quando si è trovato di fronte il proprietario, un uomo di 40 anni appena rientrato dopo una serata in pizzeria con la moglie e che aveva notato un’ombra strana nel giardino, ha chiamato i complici e hanno iniziato ad aggredirlo tenendolo per il collo e minacciato con lo stesso cacciavite che avevano usato.

Poi hanno minacciato e strattonato il proprietario per chiedere dove fosse la cassaforte, ma quando ha risposto loro che non c’era lo hanno di nuovo aggredito. Poi hanno messo a soqquadro la casa e rubato alcune banconote, un orologio, una catenina d’oro e altri gioielli prima di scappare. L’uomo è riuscito a chiamare il 112 e sul posto è arrivata una pattuglia del commissariato di Desenzano verso la casa e altre hanno istituito posti di blocco sulla zona tra la provinciale verso Mantova e verso l’autostrada di Sirmione.

Le operazioni di identificazione dei malviventi sono molto complicate perché non si sa che tipo di auto abbiano usato per scappare. I militari acquisiranno le riprese dalle telecamere di video sorveglianza presenti sul posto e intorno al paese, ma con pochi indizi a disposizione. Il proprietario è stato poi portato all’ospedale di Desenzano.