BRESCIA – “Abbiamo Riso per una cosa seria”, campagna con Svi contro fame e povertà

0

Torna a Brescia la campagna nazionale del Focsiv “Abbiamo Riso per una cosa seria-La Fame si vince in famiglia”. L’iniziativa quest’ anno vede la collaborazione della Confederazione Nazionale Coldiretti e la Fondazione Campagna Amica, il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, la diffusione nei Centri Missionari Diocesani dell’Organismo Pastorale della CEI Missio e Antonello Fassari come testimonial.

A pochi giorni dall’inizio di Expo 2015 “Nutrire il Pianeta” e nell’Anno Europeo dello Sviluppo Sostenibile, l’impegno di tutti quelli che sono coinvolti nella campagna è rivolto a denunciare come la fame e la povertà siano uno scandalo. La risposta a questa grave situazione è nella promozione del rafforzamento del modello agricolo fondato sull’agricoltura familiare.

Mezzo e strumento, a livello locale, per garantire una distribuzione equa delle risorse, rafforzare la salvaguardia dei territori e migliorare le condizioni di vita delle comunità. L’agricoltura familiare rappresenta la risposta più sostenibile ed efficace alla fame e alla malnutrizione di intere comunità, con il miglioramento della qualità della vita, della salute, dell’educazione e dell’istruzione, nonché della condizione della donna.

Con un’offerta di 5 euro, che arriveranno in cambio del pacco di riso arborio 100% italiano della rete della filiera agricola italiana si potranno finanziare trenta interventi a sostegno delle comunità contadine in Africa, America Latina ed Asia garantendo la sicurezza alimentare a 30 mila famiglie. Quest’anno il Servizio Volontario Internazionale ha deciso di “far ridere” il progetto in “Trasfomazioni per alimentare il pianeta”. Per questo motivo sono allestiti vari banchetti nelle piazze di Brescia e provincia. Poi tramite Coldiretti lo Svi sarà presente anche sabato 16 maggio in via San Zeno e il 31 maggio in piazza Vittoria per i mercati di “Campagna Amica”.